Cosa vedere a Milano in una giornata

milano

Quando si pensa a Milano, si tende sempre a chiamare in causa la settimana della moda. Il capoluogo lombardo è molto di più! Se si ha intenzione di visitarlo in una giornata o poco più, si può prenotare un ncc Linate e procedere alla scoperta di una città che, da qualche anno a questa parte, sta vivendo un vero e proprio rinascimento.

Duomo & Teatro alla Scala

Alzi la mano chi non ha mai ammirato la maestosità del Duomo di Milano in foto! Se si visita Milano, è impensabile non fare tappa davanti alla chiesa principale della città. Se si ha tempo, la si può anche visitare e salire sulle guglie.

Archiviato questo step fondamentale, si può percorrere la galleria, considerata da sempre il salotto dei milanesi, e sbucare in Piazza della Scala. Il celebre teatro, sui giornali di tutto il mondo in occasione della prima, merita una visita guidata, soprattutto se si è appassionati di musica.

Brera

Brera è una piccola Parigi immersa nella frenesia milanese. Nata come quartiere creativo della città, nel corso degli anni è cambiata molto. Nonostante questo mutamento, mantiene ancora le sue caratteristiche. Per scoprirle si può partire da Via Fiori Chiari e, successivamente, passare alla strada che dà il nome al rione. In Via Brera si trova l’omonimo Palazzo, che ospita, grazie alla Pinacoteca, una delle più ricche raccolte di quadri in Italia.

Parco Sempione

A meno di dieci minuti a piedi da Brera si può scoprire il meraviglioso Parco Sempione. Quest’area non è solo uno dei principali polmoni verdi della città, ma anche un luogo che ospita bellezze come l’arena civica e la Triennale.

Quest’ultima, in particolare, rappresenta un punto di riferimento per gli appassionati di arte contemporanea. Caratterizzata da un calendario di mostre molto ricco, è uno dei luoghi più glamour della città.

Il Parco Sempione di Milano è famoso anche per il fatto di ospitare il Castello Sforzesco. Ricostruito nel corso dei secoli, mantiene un fascino a dir poco speciale. Anche in questo caso, una visita guidata è doverosa. Da non trascurare è anche la scoperta del locale Museo Egizio, così come il fatto di ammirare la Pietà Rondanini, una delle opere più famose di Michelangelo.

Anche se non tutti lo sanno, il Castello Sforzesco ospita una delle tante testimonianze del genio di Leonardo, ossia i bellissimi affreschi della Sala delle Assi.

Santa Maria delle Grazie

In 1/2 giornate a Milano è fondamentale una tappa presso la Chiesa di Santa Maria delle Grazie. Poco lontana dalla frenesia di Corso Magenta, ospita il refettorio dove Leonardo Da Vinci ha dipinto il Cenacolo.

Chiesa di Santa Maria presso San Satiro

Milano è una città da scoprire piano, passeggiando per negozi e fermandosi per ammirare bellezze straordinarie come la Chiesa di Santa Maria presso San Satiro. In questo caso, ci troviamo a ridosso della confusione di Via Torino, una delle strade più frequentate della città. Poco lontano da qui si trova la Chiesa di Santa Maria presso San Satiro. Perché è famosa? Perché ospita uno degli esempi più felici di prospettiva. Il suo abside, dipinto da Donato Bramante, sembra correre per metri e metri (il progetto originale ne prevedeva 9,70). Avvicinandosi ci si accorge che, invece, sono solo 97 centimetri. Un miracolo dell’ingegno umano!

Concludiamo con qualche consiglio su cosa fare la sera e ricordando che, se si ha intenzione di consumare piatti tipici, la scelta giusta sono le trattorie tipiche che si aprono sui Navigli, una delle zone più caratteristiche della città e vero esempio di come la movida può fondersi con la creatività e la tradizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici − 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.