Come scegliere un pc da gaming

pc da gaming

Il mercato dei PC gaming è sempre più ricco, negli ultimi anni infatti un gran numero di videogiocatori è tornato a passare tante ore di fronte allo schermo del computer in cerca di prestazioni che le console non sono in grado di offrire.

Grande attenzione per la configurazione della propria macchina in ogni dettaglio, a cominciare da display e schede video, non tutti però sanno come muoversi in questo mondo, su s-m-webblog.com potete trovare tante proposte che renderanno la scelta più semplice, il mondo del PC gaming infatti richiede una certa competenza e non tutti hanno le conoscenze necessarie per fare l’acquisto migliore. Insieme vedremo come scegliere un pc da gaming, facendo una breve panoramica sulle caratteristiche da monitorare con maggior attenzione.

Un PC per giocare

Non tutti i PC sono uguali, ovviamente tutto dipende dalle esigenze di ciascun utente, tuttavia chi intende utilizzare la macchina per giocare con gli ultimi titoli usciti deve considerare configurazioni ad alte prestazioni se vuole avere un’esperienza soddisfacente. Giocare su console è più immediato, non servono complicate configurazioni e la macchina è già pronta per giocare una volta tolta dalla scatola, ma – come abbiamo già detto – non ci sono paragoni in termini di prestazioni, basterà un po’ di esperienza per godere al meglio delle sessioni di gioco al pc.

Una buona notizia è rappresentata dal calo complessivo che sta riguardando i prezzi dei pc, compresi quelli pensati per il gaming, on-line è possibile trovare offerte da non perdere e dunque consigliamo di monitorare quotidianamente i principali marketplace. Possibile inoltre assemblare il proprio PC con componenti acquistate singolarmente, questa è la scelta migliore per ottenere un’esperienza di gioco all’altezza delle proprie aspettative, andando ad aggiornare le varie componenti quando dovesse essere necessario. Parliamo dunque di un investimento che, alla lunga, si ripaga abbondantemente.

Come scegliere

Sono presenti vari form factor, questo non deve sorprendere, ciò che contraddistingue un pc gaming sono le componenti interne. La scelta di assemblare la propria macchina non è adatta agli utenti alle prime armi, per iniziare va benissimo un computer pronto all’uso, l’offerta sul mercato è davvero sterminata.

Bisogna scegliere prima di tutto se si vuole un portatile o un fisso, nel primo caso abbiamo costi leggermente superiori ma la possibilità di giocare ovunque può rendere questa soluzione particolarmente appetibile a chi deve spostarsi spesso. Purtroppo bisogna accettare alcuni compromessi che i pc fissi non impongono.

Display

Sono molte le caratteristiche delle quali tenere conto, per brevità in questa sede ci soffermeremo solamente sui display. Si va dai 14 ai 18 pollici per quanto riguarda le soluzioni portatili, nettamente più generosi i display fissi, che possono superare anche i 30 pollici, ancora più importante della misura della diagonale è la risoluzione.

Meglio evitare schermi con standard HD, decisamente superato, la risoluzione più diffusa attualmente è la Full HD, 1920 x 1080 pixel, un buon compromesso per chi non vuole spendere tanto.

Passando al 2K Quad HD abbiamo prestazioni già degne di nota, da abbinare con GPU ad alte prestazioni. Con questa soluzione sarà possibile godere di un grande spettacolo durante le proprie sessioni di gioco ma è possibile fare ancora meglio. Lo standard 4K Ultra HD offre la bellezza di 3840 x 2160 pixel, prestazioni da urlo che però richiedono componenti di fascia altissima per un’esperienza all’altezza. Raccomandiamo questo genere di monitor solo in presenza di una configurazione top.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici + 20 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.