Barcellona: la meraviglia delle coste catalane

Se diciamo Barcellona subito pensiamo a monumenti e opere d’arte. Invece è un paese bellissimo che si divide tra mare e montagna, con una temperatura mite in tutto l’arco dell’anno. Le spiagge di cui è formata sono un vero vanto per la città catalana, con oltre 100 km di costa che si affaccia su paesaggi mozzafiato. Senza contare i lidi fantastici e cristallini di cui gode.

Barcellona: tra spiagge e passeggiate una costa da urlo

Barcellona è una risorsa speciale anche per chi ama passeggiare. Basti pensare al Parco Garraf o a quello Montnegre Corredor, manco a farlo apposta proprio situati lungo la costa. Non mancheranno vie e sentieri da camminare per scoprire le bellezze di madre natura e anche quelle di origine culturale.

Anche il parco di Monte Montserrat avrà la prerogativa di essere esplorato grazie alle forme rocciose tondeggianti di cui si compone e che oggi si apprestano ad essere l’emblema della città catalana.

Tra le tante cose che vanno poi assolutamente vissute ci sono le spiagge, ideali per le famiglie date le piccole calette tranquille di cui si compongono. Molte delle spiagge affacciano sul centro storico, ognuna con una sua peculiarità e una sua storia da raccontare. Si possono poi trovare anche luoghi perfetti per praticare gli sport acquatici (come Vilanova I) oppure posti dalle attrazioni suggestive come Adarrò, Lighthouse, Sant Cristofol e Ribes Roges.

Se andiamo a Barcellona non può mancare inoltre una capatina a CastellDefels, paese caratteristico a ridosso del delta del fiume, e nei pressi degli altopiani calcarei del Parco Garraf.

Distante appena 18 chilometri (zona sud) da Barcellona, è un posto perfetto per coloro che amano praticare sport, perché ci si può sbizzarrire con la vela o il canottaggio. Ma anche passeggiate in bicicletta sui pattini o partite a beach volley. Sport versatili dal momento che se da un lato la cittadina è costeggiata dal mare, dall’altro è protetta da alte montagne. Un luogo di vacanze ideale non soltanto per gli adulti, anzi si addice bene a tutta la famiglia, grandi e piccini che siano

Barcellona, popolata dai festival

Altro motivo per cui non mancare a Barcellona? I festival che popolano le coste catalane e di cui il mondo intero non riesce a chiudere bocca. Non a caso gli eventi si tengono tutto l’anno, quindi qualunque periodo del calendario dovessimo selezionare non mancherà di poter vivere personalmente l’atmosfera suggestiva di almeno un festival.

Tali eventi, per chi non lo sapesse, vengono organizzati da musei e da fondazioni culturali tra cui la Fundació Palau a Caldes d’Estrac che spesso predilige l’esposizione delle opere d’arte di Picasso. Degno di menzione è poi l’International Fantastic Film Festival che viene organizzato ogni anno a Sitges, o anche l’opera a Sabadell e l’International Jazz Festival di Terrassa.

I gusti e i sapori del paese catalano

Infine per i buongustai, la cucina catalana, in particolare lungo le coste, non tradirà nessuna aspettativa. I sapori di cibo e vino delizieranno i palati pii fini, grazie alle diverse (tre) categorie di denominazioni di origine controllata: Penedès, Alella e Cava.

Non a caso nei pressi di questi vitigni vengono spesso organizzati eventi e festival in cui si decantano i profumi e i sapori enologici. Mentre per il discorso cibo, ovviamente stando in un luogo di mare non mancano cibi a base di pesce, piatti tipici che mixeranno sapori e profumi utilizzando prodotti tipicamente biologici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.