Vacanze fuori porta: il modo migliore per mettere in pausa la vita quotidiana

Quando lo stress della vita di città diventa arduo da sopportare è il segnale che è arrivato il momento di staccare. Il modo migliore per scappare dal caos quotidiano? Organizzare una gita fuori porta che liberi la mente e regali una prospettiva diversa sul mondo, così da poter rientrare al lavoro con una carica di energia.

Scegliere una gita fuori porta, anziché la classica vacanza all’estero, significa evitare anche l’ulteriore stress di preparare il viaggio con i biglietti da prenotare, la difficoltà di trovarsi lontano da casa e la scomodità di molteplici valigie da doversi trascinare!

Inoltre, si può anche risparmiare approfittando delle offerte dell’ultimo minuto di cui pullula il web.

L’Italia è piena di città, piccoli paesi e paesaggi mozzafiato facilmente raggiungibili. Partendo dalla città basta qualche ora di viaggio per ritrovarsi in mezzo alla natura o tra le vecchie testimonianze del nostro ricco passato in una città d’arte. Molte delle mete più gettonate in questo senso sono i capoluoghi: Firenze con le sue opere, il fascino di Venezia, la movimentata Milano, ma anche Torino, Napoli, Perugia, Trieste…

Chi invece preferisce una vacanza in solitudine e all’insegna del relax non potrà certo fare a meno di qualche giorno alle terme o in uno dei tanti hotel con centro benessere dotato di tutti i comfort.

Per le persone che cercano il contatto con gli elementi della natura ma senza le comodità e l’eleganza di una spa, l’ideale è una gita in montagna o al mare.

Almeno una volta nella vita è d’obbligo visitare il Parco Nazionale delle Cinque Terre, in Liguria, con i suoi caratteristici borghi e i percorsi escursionistici affacciati sul mare. Così come rimarrà impressa la bellezza della Costiera Amalfitana, o il litorale toscano con le spiagge di Castiglione della Pescaia e Caia Violina, perfette per trascorrere qualche giorno durante la bella stagione immersi nella Maremma.

Le Alpi e l’Appennino invece presentano un’infinità di possibilità per ciaspolate, escursioni o semplici camminate adatte a tutti.

L’importante è preparare la valigia nel modo giusto. Infatti, se per una visita ad una città d’arte, al mare o alle terme basta mettere in valigia i capi d’abbigliamento di tutti i giorni e qualche costume da bagno, per la montagna e anche la campagna è tutta un’altra storia, specialmente in fatto di scarpe. Non correre il rischio di rovinarti la vacanza solo perché non avevi voglia di comprare il paio giusto per una scampagnata o un sentiero in salita: scegli il giusto paio di scarpe da trekking che ti accompagnino in questa e in molte altre gite fuori porta.

Una volta messa in valigia l’attrezzatura sei pronto per la tua vacanza: il modo migliore per mettere in pausa il lavoro, il momento ideale per ritrovare sé stessi e rilassarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti + dieci =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.