Vacanze a Caorle, cosa vedere con i bambini?

Sicuramente il mare è una delle principali attrazioni del Veneto. Infatti qui si possono ammirare splendide località marine dove ci sono anche moltissime cose da fare. Un’esperienza turistica che vale la pena vivere, soprattutto se si considera che ci sono località di un certo livello tra cui non può che spiccare Caorle. Questa cittadina si caratterizza per essere alla portata di tutti e per presentare una lunga serie di gradevoli attrazioni turistiche.

Partendo ovviamente dal meraviglioso borgo contadino di Cà Corniani che è un vero e proprio spaccato dell’architettura del 1800. Si può definire perciò come un’esperienza davvero molto suggestiva ed indicata per coloro che hanno voglia di vivere un passaggio indietro nel tempo assai particolare. Si tratta della frazione più piccola di Caorle che sorge su un’area paludosa che però conserva intatte le usanze e alcuni resti della vita contadina dell’epoca. Senza dimenticare l’Isola dei pescatori, anche detta Isola dei Casoni che sorge nel territorio della laguna veneta. Un percorso ideale anche per coloro che vogliono camminare in bicicletta visto che garantisce un qualcosa di gradevole visto che si passa in mezzo a distese di verde che un tempo erano palude. Ci sono tanti casoni in canna palustre che erano le vecchie abitazioni dei pescatori che lavoravano in questa zona. Ma tra le principali attrazioni di Caorle è impossibile non tenere in considerazione l’Oasi naturalistica di Vallevecchia che è il polmone verde di questa splendida località del Veneto. Un’area interamente delimitata non solo da acque lagunari, ma anche da quelle di mare e di fiume. Si tratta comunque di una zona molto affascinante visto che è selvaggia e si possono anche vedere esemplari particolari di flora e fauna.

Un vero angolo di paradiso che l’Europa ha voluto tutelare riconoscendolo come Zona di Protezione Speciale. Anche il borgo rurale di San Gaetano può essere annoverato tra i principali punti di interesse di Caorle. Questa località fu la dimora di una serie di baroni, famiglie celebri dell’epoca ottocentesca. Un posto sempre molto importante anche per via della frequentazione post-anni ’60 di personaggi di spessore come lo scrittore Ernest Hemingway e l’attore Henry Jaynes Fonda.

Una vacanza a Caorle con i bambini

Una caratteristica molto importante di Caorle è quella di essere la meta preferita di tantissime famiglie con bambini al seguito. Questo perché ci sono diverse cose da fare che permetteranno di vivere il territorio e soprattutto di divertirsi anche con i più piccini. Indubbiamente una giornata al mare è quello che serve per rilassarsi un po’: meglio optare per la parte di Levante con la caratteristica mezzaluna che viene delimitata dal Santuario, da un lato, e dall’inizio della laguna dall’altro.

Ovviamente proprio la laguna esercita un fascino notevole sui più piccoli, motivo per cui se ci si dirige verso il porto si avrà modo di prenotare una gita in laguna. E soprattutto si potrà passare in mezzo ai casoni con il bragozzo tradizionale, noto come Serenissima, oppure mediante la motonave. Si potrebbe anche optare per una passeggiata in risciò assieme ai bambini in maniera tale da poter godere del paesaggio spettacolare. In questo modo si può costeggiare la laguna e anche il lungomare di Caorle. Per un momento di riposo e dove rifocillarsi al termine di una giornata al mare si può scegliere il centro storico di Caorle.

Questo è molto ospitale soprattutto per via dei tantissimi bar dove gustare un delizioso aperitivo. Vale la pena provarlo soprattutto perché si potranno mangiare i calamari da passeggio che sono una specialità locale. Ma Caorle è un posto adatto alle famiglie con i bambini per via di una pista ciclabile molto ampia e sempre ben curata. Infatti c’è la più famosa che si chiama Giro Livenza e che permette di godere della bellezza unica di paesaggi immersi nel verde e campi di girasoli.

C’è anche un parco divertimenti adatto ai bambini e agli adulti da vivere assieme: si tratta del Parco Acquafollie dove ci si potrà divertire e portare con sè ricordi indelebili della propria vacanza. Ma bisogna considerare che un posto come Caorle affonda le sue radici nella tradizione rurale e nel lavoro contadino. Ecco perché un’ottima idea potrebbe essere quella di vivere un’esperienza di visita all’interno di una fattoria didattica. Ce ne sono davvero tante, a partire da Al Doge fino ad arrivare a La Via Antiga, passando anche per Lemene giusto per fare qualche nome.

Vale la pena prenotare una vacanza estiva a Caorle?

In conclusione, si può dire che una famiglia può passare davvero un’esperienza di vacanza unica all’interno di una località come Caorle. Qui ci si potrà rilassare e nel contempo divertire senza doversi preoccupare eccessivamente di trovare attività fatte su misura per i bambini. A Caorle si può dire che c’è l’imbarazzo della scelta visto che ognuno potrà disporre di tantissime alternative per far divertire i più piccoli. Anche perché si passa da alternative che vanno incontro a tutte le età: da tour da condividere con i più piccini fino ad arrivare anche ad attività sportive ed acquatiche con cui prendere dimestichezza per i più grandi. E vale la pena anche ricordare che una cittadina come Caorle presenta tante strutture alberghiere di un certo livello che permettono sempre di divertirsi e di far passare una vacanza piacevole anche ai bambini.

L’Hotel Pra’ delle Torri a Caorle per esempio, che si trova all’interno dell’omonimo centro vacanze, è sicuramente una delle mete ideali per una vacanza con tutta la famiglia. I tanti servizi e la qualità dell’offerta non temono il confronto con le tante proposte presenti sul territorio.

Non è un mistero che questa sia la meta prediletta da parte di tantissime famiglie che condividono così una vacanza molto piacevole e che possa essere letteralmente indimenticabile. Un’occasione che ancora oggi viene sfruttata da numerose famiglie con bambini al seguito: una scelta conveniente anche in rapporto qualità-prezzo. Ecco perché Caorle sta diventando una meta assai ambita tra i nuclei familiari che cercano la vacanza giusta sia per i grandi che per i più piccini che sono con loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 4 =