Quote scudetto, Juve sempre favorita

sarri

Lo Scudetto della Serie A 2019/2020 sarà una questione tra Juventus, Inter e Napoli. Oltre agli addetti ai lavori a confermarlo sono anche le quote dei bookmakers dei principali siti specializzati che lasciano davvero pochi margini a tutte le altre che dovrebbero avere un colpo di fortuna grande quanto chi fa la massima vincita possibile su portali come allvideoslots ed altri simili.

La grande favorita rimane ancora una volta è indubbiamente la Juventus con quotazioni che fino ad oggi non sono mai andate oltre l’1,65. Nonostante le vittorie di misura e sofferte su due neopromosse come Brescia e Verona (entrambe per 2 a 1 e su rimonta…), nonostante il pareggio contro la Fiorentina, la squadra di Cristiano Ronaldo e  allenata da Maurizio Sarri viene considerata ancora una volta la candidata più probabile alla vittoria finale e si tratterebbe del nono scudetto consecutivo di fila.

La concorrente più accreditata a poter spodestare i bianconeri è l’Inter di un illustrissimo ex juventino come l’allenatore Antonio Conte. I nerazzurri si sono dimostrati solidissimi fino ad oggi in campionato e nonostante non sempre abbiano offerto prestazioni particolarmente esaltanti sul piano del gioco, sul fronte dei risultati invece stanno mantenendo un andamento assolutamente da primato.

Juve, Inter e Napoli: poi il vuoto

Non si nasconde neppure il Napoli di Carlo Ancelotti che quest’anno mira allo Scudetto grazie agli innesti di pedine fondamentali come Manolas, Llorente e Lozano. L’autogol di Koulibaly in pieno a recupero a Torino nel big match contro la Juve brucia ancora ma a parte questo imprevisto gli azzurri sembrano avere una marcia in più rispetto alla scorsa stagione e di certo vorranno provare a raggiungere l’obiettivo soltanto sfiorato due stagioni fa.

Dietro questo terzetto, c’è davvero l’abisso se pensiamo che il Napoli viaggia a quotazioni tra il 4 ed il 5 e la Roma è a quota 40, la Lazio a 50 ed il Milan addirittura è salito a 75. Fino a questo momento i rossoneri sono la squadra di vertice più deludente. Oltre ai risultati che stentano ad arrivare, Giampaolo che sembra stressatissimo, non è riuscito ancora a dare un gioco ai suoi giocatori e sta utilizzando pochissimo i nuovi arrivati dopo il calcio mercato di questa estate. La pesante sconfitta nel derby starebbe già facendo pensare ad un cambio di tecnico se la situazione non dovesse cambiare velocemente.

Molto meglio la Roma del nuovo tecnico Paulo Fonseca che ha portato ai giallorossi una nuova mentalità. L’ex tecnico del Donetsk sta ottenendo risultati migliori del previsto anche grazie all’eccellente feeling che ha instaurato con il bomber bosniaco Edin Džeko, per quasi tutta l’estate candidato a trasferirsi a Milano, sponda nerazzurra, per poi decidere di rimanere nella Capitale proprio per il colpo di fulmine sportivo che si è venuto a creare con il nuovo tecnico.

Siamo ancora alle prime giornata e la stagione potrebbe andare in tutt’altra direzione rispetto a quanto successo fino ad oggi ma la sensazione, rispetto agli ultimi campionati, è che l’assegnazione dello Scudetto, se pur con la Juve ancora favoritissima, potrebbe davvero decidersi alle ultime giornate con una lotta a tre serrata e con la Roma possibile quarta incomoda. Un campionato dunque da vivere con grandissimo interesse fino alla fine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 − 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.