Quale lavavetri scegliere per l’ufficio

lavavetri ufficio

Lavavetri professionale

Quando si tratta di fare le pulizie in ufficio o in ogni altro ambito lavorativo, ci si deve dotare dei giusti accessori e strumenti per effettuare al meglio le pulizie di superfici, mobili e suppellettili.

Quindi è bene avere un mocio o spazzolone per pavimenti con secchio, stracci per la polvere, panni in microfibra, spugne di varie dimensioni, scopa elettrica o aspirapolvere, e un buon lavavetri professionale da scegliere tra vari modelli di lavavetri sul mercato.

Infatti per lavare i vetri in maniera ottimale, uno strumento di questo genere permette di rendere velocemente i vetri puliti e splendenti, con poca fatica.

Per pulire vetrine di negozi o vetrate di grandi finestre come quelle degli uffici, Si può usare la spazzola lavavetri, che consiste in una spazzola con bordo gommato e con manico corto in metallo o plastica, facilmente impugnabile e maneggevole.

Ce ne sono sia manuali che a batteria. Per un ufficio conviene acquistare quella a batteria, ricaricabile, che diminuisce il lavoro manuale. Si deve comunque considerare la durata e il tempo di ricarica della batteria prima di acquistarne uno.

Ce ne sono di vari modelli e con tante funzioni, come aspirazione delle gocce e asciugatura, con testina regolabile per raggiungere i punti più difficili. Ideale per ogni superficie in vetro, come vetri della doccia, piani in vetro.

Hanno diversi accessori integrati, come spazzoline e spatole con panno in microfibra dotando da passare sulle superfici dopo avere aspirato le goccioline, per eliminare ogni residuo di calcare o aloni.

Lavavetri a vapore

L’uso del vapore è diventato molto diffuso negli elettrodomestici casalinghi e professionali oggi.

Anche per lavare i vetri si trovano in commercio degli ottimi lavavetri a vapore, che sfruttano la forza pulente del getto di vapore caldo. Sia come lavavetri professionale che domestico, vi sono vari modelli di lavavetri di questo tipo, che ottimizzano il tempo di lavaggio.

Solitamente un elettrodomestico di questo genere offre varie funzioni di pulitura, per varie superfici della casa e non solo per i vetri, anche se rispetto ad altri lavavetri è più pesante dato che è formato anche da un impianto di vaporizzazione e dai serbatoi dell’acqua e del vapore.

Se non sappiamo quale lavavetri scegliere per l’ufficio, potremo dunque orientarci verso un modello di questo tipo, utile per fare anche il resto delle pulizie e igienizzare al meglio.

Infatti con un solo strumento si possono lavare, igienizzare e asciugare le superfici in vetro, e il tutto in una sola volta, con un notevole risparmio di tempo e di fatica.

Ovviamente prima di acquistarlo si deve considerare l’ampiezza della superficie da pulire, la potenza pulente, il consumo e il nostro budget.

Altri tipi di lavavetri

Altri tipi di lavavetri sono quelli magnetici, e constano di due parti, una che si impugna su una parte del vetro, e l’altra che striscia in parallelo dalla parte opposta trascinata dalla forza magnetica delle due calamite accoppiate di cui sono formati.

Come quelli a batteria, devono essere passati due volte per togliere gli aloni, in ogni caso permettono di pulire una ampia superficie in meno tempo.

La cosa da tenere in considerazione in questo caso è il peso dei lavavetri, infatti non devono essere troppo pesanti, e inoltre non dovrebbero nemmeno avere bisogno di essere premuti troppo contro i vetri, altrimenti aumentano la fatica del lavaggio.

I vari modelli di lavavetri si trovano in vendita nei migliori negozi di elettrodomestici e accessori per la casa e anche nei negozi di prodotti da ufficio, anche online, dato che sono necessari anche negli uffici e nei luoghi di lavoro in generale, per effettuare delle corrette pulizie di questi ambienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.