Gioielli e galateo: i consigli per indossarli alla perfezione e senza volgarità

I gioielli sono la passione di ogni donna, anche se spesso vengono indossati in maniera non proprio adeguata. Si rischia, infatti, di non riuscire nell’intento di ricreare quel tocco di stile tanto ricercato per un look elegante adatto al contesto e senza volgarità.

Se una donna decide di sfoggiare un gioiello deve fare attenzione a tanti piccoli aspetti, tra cui l’età, la situazione per cui si indossano (lavoro, galà, tempo libero etc). Di norma, vige la regola per cui meno sono e meglio è: pochi accessori, eleganti e alla moda, il cui risultato finale sarà quello di apparire delicate, raffinate, niente affatto volgari.

Gioielli e galateo: quando si indossano

I gioielli si indossano in serata, e secondo il Galateo durante le ore del giorno vanno evitati diamanti, smeraldi, rubini, insomma le pietre più preziose. Se scegli la collana Gucci da indossare, bisogna ricordare che essa va abbinata al look sfoggiato per quell’ora, e di sicuro farà la sua figura su un abito da sera o su una mise da lavoro in base al modello scelto.

La regola per cui le pietre preziose non si ostentano di giorno non vale certo per gli anelli di fidanzamento, che possono essere indossati in qualunque ora del giorno dato il loro significato simbolico e il loro valore (stesso discorso vale per le fedi nuziali impreziosite).

È, poi, importante ricordare che vanno evitati gli accessori al mare, in piscina, e quando si fa sport, nonché in occasioni per nulla felici come il funerale, eccezion fatta per piccoli orecchini e la fede nuziale.

Le regole per un look impeccabile

Al di là delle regole pocanzi citate in merito a “quando indossare un gioiello”, stando al Galateo, gli accessori preziosi si abbinano anche al look. Motivo per cui, ad esempio, le perle non si addicono ad un outfit casual, sono da bandire con tuta sportiva ma possono impreziosire abiti da cocktail, da sera, e anche un jeans e un maglioncino purché di taglio bon ton.

Quando una donna sceglie un paio di orecchini importante, la collana non va indossata, a meno che non è proprio piccolissima e sottile. Se si sceglie una parure, va indossata solo questa e non accessori aggiunti. Ovviamente, viceversa, in caso di collana importante, gli orecchini devono essere impercettibili. E, inoltre, diciamo pure che di norma il Galateo non vuole più di un orecchino per lobo.

Infine, il discorso anelli è ancora più semplice: non vanno indossati più di uno per dito, portando rigorosamente la fede o l’anello di fidanzamento all’anulare sinistro, e alla mano destra basterà un anello da cocktail.

La superstizione tra gioielli e Galateo: regalo sì o no?

I gioielli in regalo sono un vero e proprio problema, considerando che secondo alcune dicerie tuttora vigenti, ci sono pietre e modelli che non andrebbero assolutamente regalati.

Secondo la superstizione popolare ad esempio, non vanno regalate le spille perché motivo di dolore, così come non vanno regalate le perle. C’è infatti chi ritiene che esse siano le lacrime di divinità o angeli, motivo per cui portano male a chi le riceve, in particolare se a riceverle in dono è una ragazza single da parte di un uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque − quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.