Come ottenere prestiti cambializzati per protestati e cattivi pagatori

By | 11 febbraio 2017
prestiti a protestati come fare

Il prestito veloce con cambiale è un tipo di finanziamento molto rapido da ottenere anche per coloro che sono considerati protestati o cattivi pagatori. In questo modo è possibile richiedere finanziamenti con cambiali ottenendo del denaro velocemente, senza fornire una particolare documentazione che vada a prolungare i tempi di erogazione del denaro richiesto.

I prestiti cambializzati per protestati e cattivi pagatori vengono erogati in tempi molto rapidi, permettendo di far fronte velocemente alle difficoltà. Il mancato pagamento delle rate mensili, infatti, porterebbero l’ente creditore al pignoramento del bene per recuperare il denaro.

Il prestito cambializzato è un tipo di finanziamento che permette di ricevere un capitale finanziario grazie alla firma della cambiale come garanzia, ovvero un titolo esecutivo che consente all’agenzia creditore di recuperare la l’importo rilasciato. Questa tipo di finanziamento, dato le sue caratteristiche, può essere ottenuto anche dai soggetti che sono stati inseriti come protestati o cattivi pagatori nella lista del Crif.

In questo tipo di finanziamento, le rate mensili divengono delle cambiali, che sono anche la garanzia e la tipologia di pagamento utilizzata dall’Istituto di credito per concedere il prestito stesso.

La cambiale è un titolo esecutivo che consente in caso di mancato pagamento all’Istituto erogatore (come ad esempio un’istituto finanziario o una banca) di richiedere il pignoramento dei beni immobili o mobili di proprietà del del cliente al quale è concesso il prestito.

Il prestito con cambiali è un finanziamento molto flessibile e veloce sia per le categorie che possono richiedere il prestito, sia nella decisione dell’importo delle rate mensili o nel piano di ammortamento. L’unica differenza nell’erogazione del denaro dipende dalle garanzie richieste, che sono differenti a seconda della categoria di lavoratori nel quale rientra il richiedente.

Per comprendere chi può richiedere un prestito cambializzato, osserviamo di seguito le categorie di pensionati e lavoratori che hanno accesso al finanziamento veloce con cambiali e tutte le garanzie necessarie per ottenerlo che vanno presentate:

  • pensionati Inps devono presentare il cedolino della pensione
  • ai lavoratori dipendenti è richiesto il TFR e la propria busta paga
  • i lavoratori autonomi con busta paga devono presentare la dichiarazione dei redditi, la polizza assicurativa vita, ed il rischio di perdita impiego
  • i lavoratori senza busta paga invece, la dichiarazione dei redditi, la polizza assicurativa vita e il rischio perdita impiego

Per quanto riguarda invece coloro che sono iscritti al Crif è possibile richiedere il finanziamento fornendo alcune particolari garanzie:

  • cattivi pagatori dovranno presentare come garanzia la firma di un garante o un bene immobile di proprietà
  • lavoratori autonomi protestati dovranno presentare la polizza assicurativa, la busta paga, un bene immobile di proprietà, la firma di un garante con la possibilità di ottenere un finanziamento con cambiali a saggio fisso
  • dipendenti protestati invece dovranno presentare la busta paga per poter ottenere un prestito cambializzato a tasso fisso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × tre =