Blackjack: origini, storia e varianti

Il Blackjack è uno dei giochi di carte più famosi e seguiti dei casinò, sia online che reali. A volte prende il nome di 21, dal momento che i giocatori cercano di ottenere una mano pari a 21 per vincere. Nel blackjack i giocatori non competono tra di loro, ma sfidano il banco, ovvero il tavolo del gioco.

Varianti di blackjack

Esistono molte varianti del gioco, ma tutte hanno lo stesso scopo, ossia raggiungere una mano totale di ventuno. Il gioco comincia con la distribuzione di 2 carte a ciascun giocatore. I giocatori dovranno concentrarsi su una serie di decisioni che dipendono dalle carte che si hanno in mano. Queste decisioni includono “colpire”, “stare in piedi”, “dividere” e “raddoppiare”.

Quando i giocatori ricevono un asso e un jack o qualsiasi altra carta da dieci, la vittoria è immediata, e si chiama blackjack. Per un blackjack, i giocatori avranno un premio maggiore della solita mano vincente (solitamente da 3 a 2) mentre le mani vincenti regolari dovrebbero pagare soldi (uno a uno).

C’è anche una serie di scommesse che i giocatori possono piazzare, che cambiano a seconda della versione del blackjack. La classica scommessa laterale nella maggior parte dei giochi di blackjack è la scommessa assicurativa.

La storia del Blackjack

Ad oggi è possibile trovare questo gioco in praticamente tutti i casinò terrestri e nei maggiori casinò online, dando ai giocatori la possibilità di giocare ovunque e in qualsiasi momento. Per chi fosse interessato a giocare online, suggeriamo di giocare al blackjack su LeoVegas, uno degli operatori online con licenza AAMS in Italia, ma quali sono le origini di questo gioco?

L’origine del blackjack, come molti altri giochi da casinò, è ancora dubbia. Ciononostante, molte persone pensano sia nato in Francia in un casinò tradizionale nel 1700. Il gioco, all’epoca, veniva chiamato Vingt-et-Un.

Vingt-et-Un in francese significa appunto ventuno (21). Ad oggi, i giocatori di tutto il mondo continuano a utilizzare il numero per chiamare il gioco. Alcuni ricercatori ritengono che il gioco fosse una variante di altri giochi di carte che erano popolari in Francia al tempo.

Tra le diverse versioni di Blackjack, Vingt-et-Un (21) è quello più diffuso. Ha cominciato ad apparire gradualmente in Nord America con i coloni francesi. Tuttavia, le regole del Vingt-et-Un a quel tempo erano leggermente diverse dal Blackjack di oggi. Ad esempio, il dealer era l’unica persona autorizzata a raddoppiare, e c’erano round di puntate tra ogni carta distribuita.

Il gioco divenne molto popolare in Nevada poiché fu il primo stato a legalizzare il gioco d’azzardo, nel 1931. A quel tempo, il gioco aveva ancora il nome di 21. Per poter attrarre giocatori e incoraggiarli a giocare, i casinò davano la possibilità di piazzare una scommessa speciale. Ciò significa che se avessero ottenuto un blackjack con un Jack of Clubs o Spades, insieme ad un asso di picche sarebbe stata vittoria immediata.

Come si gioca a Blackjack

Come ogni gioco di carte da casinò, i giocatori cominciano piazzando una scommessa. Questa è la scommessa finale e i giocatori non potranno ridurla durante il gameplay. Una volta che i giocatori hanno piazzato la scommessa, otterranno due carte scoperte mentre il banco darà due carte, anche se una è rivolta verso il basso, e una è rivolta verso l’alto.

I giocatori calcoleranno la loro mano totale e prenderanno una decisione: “Hit” o “Stand”. Se “Hit”. Ciò significa che se non sono soddisfatti della loro mano totale, vogliono più carte. Possono continuare a colpire finché non “Stanno”, il che significa che sono contenti della mano totale e mantengono le carte.

Una volta che i giocatori stanno in piedi, il dealer mostrerà la sua hole card, che è la carta che era rivolta verso il basso. Inizierà quindi a “Colpire” e a caricare più carte fino a che non raggiunge o arriva a 17. Alcuni giochi obbligano il banco a stare in piedi su tutti i 17, e alcuni richiedono al dealer di fermarsi solo a Hard 17s.

Dopo che il banco si è fermato, si confronta la mano del mazziere con la mano del giocatore. La mano che è più vicina a 21 sarà la mano vincente. Se le due mani hanno lo stesso valore, si avrà “Push”; alcune versioni lo considerano un pareggio e restituiscono ai giocatori le loro scommesse, mentre altri giochi considerano Push come un favore del rivenditore.

I valori delle carte sono pari al valore nominale di ogni carta, mentre Jack, Queen e Kings hanno un valore di dieci. Gli assi possono essere contati come 11 o 1, a seconda della mano del blackjack.  Se ti piace questo gioco puoi anche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 − 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.