Assicurazione sanitaria USA: tutto quello che c’è da sapere prima di partire

Prima di partire per un viaggio, che sia più o meno lungo o lontano, i preparativi da organizzare sono sempre tanti. C’è da pensare ai bagagli, alle carte di imbarco, alberghi e passaporti ma all’assicurazione sanitaria non si pensa quasi mai. Eppure è una questione molto importante soprattutto se si deve organizzare un viaggio oltreoceano. Se, per esempio, si sta pensando ad un viaggio negli Stati Uniti è fortemente consigliabile sottoscrivere un’assicurazione sanitaria USA in quanto le regole a riguardo sono diverse rispetto a quelle vigenti in Italia. Se è questo il caso: scopri l’assicurazione sanitaria USA facendo ricerche su internet prima di partire e confrontale per trovare quella più giusta per le proprie esigenze.

Perché sottoscrivere l’assicurazione

Anche se può sembrare un problema lontano e non indispensabile in realtà è molto importante essere assicurati sotto questo punto di vista per essere sicuri e preparati per qualsiasi tipo di evenienza e necessità.

I prezzi delle prestazioni ospedaliere in America e in particolar modo negli USA sono davvero alti anche in caso di piccoli incidenti (applicazione dei punti, visite di routine…). Ad esempio, il prezzo da pagare per una semplice prescrizione può variare partendo dai 70 dollari fino ad arrivare a 140/150 dollari. Se c’è bisogno di essere ricoverati in un ospedale pubblico bisognerà pagare addirittura 2000 dollari al giorno. E, nella peggiore delle ipotesi, se ci si deve sottoporre ad un intervento anche di routine come può essere un’appendicectomia i prezzi salgono anche fino a 15.000 dollari.

Per questi motivi è davvero importante pensare al sottoscrivere l’assicurazione sanitaria USA molto prima di partire.

Come fare a sottoscriverla

Iniziare e portare a termine questo tipo di procedure è molto semplice in quanto è possibile trovare moltissime opzioni vantaggiose e a prezzi competitivi sia online che attraverso numeri telefonici e centralini. Se, invece, ci si affida ad un’agenzia di viaggi per l’organizzazione saranno loro a provvedere anche a queste questioni burocratiche.

L’agenzia assicurativa, una volta ricevuti tutti i dati e la documentazione necessaria, provvederà a tutto prima della data di partenza.

Per quanto concerne invece i tempi ai quali fare riferimento solitamente si pensa all’assicurazione nel momento in cui vengono prenotati i voli e l’albergo. Non è necessario farlo prima perché è importante avere delle certezze di questo tipo. Se per un motivo qualsiasi il viaggio non si può più affrontare la quota versata potrà essere rimborsata sia interamente oppure parzialmente e tutto questo dipende però dall’agenzia assicurativa alla quale ci si è affidati. Infatti, in molti includono nei costi da pagare anche la copertura di annullazione a patto che le motivazioni rientrino nelle cause coperte.

Quanto costa?

I prezzi sono davvero irrisori se confrontati a quelli delle spese mediche statunitensi. Di fatti si parla di cifre che vanno dai 50 ai 60 euro per un’assicurazione da viaggio per 7 giorni. In questo modo si potrà viaggiare in maniera tranquilla aggiungendo un piccolo aumento al budget di viaggio prefissato e non si potrà incappare in spiacevoli soprese dopo una visita in un ospedale straniero.

Nel momento in cui si stipula un’assicurazione di viaggio è possibile anche pagare un supplemento ed estendere la copertura anche in caso di ritardo o cancellazione del volo oppure per lo smarrimento dei bagagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 + 14 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.